Lavorare in Inghilterra

Come cercare lavoro in Inghilterra

Cercare lavoro in InghilterraCercare lavoro in Inghilterra è veramente facile, le città inglesi (con al primo posto Londra) sono talmente ricche di opportunità da essere famose in tutto il mondo. Da oltre quarantanni nell'ambito lavorativo, l'italiano si è fatto spazio nel paese con forte evidenza, in particolare nell'ambito della ristorazione e della gastronomia. Sono questi i settori più richiesti, data la grossa mobilità e flessibilità del settore. Vi siete mai chiesti quanti ristoranti italiani esistano in Inghilterra? Impossibile contarli. Dall'altra parte, l'intero settore della ristorazione, 'catering' come dicono in loco, ha molto da offrire a colui che arriva per esempio nella capitale in cerca di lavoro.

Preferibile avere l'esperienza e la conoscenza della lingua, in modo tale che si possano aprire a voi maggiori possibilità di riuscita. Altrimenti, senza perdersi d'animo sappiate che sono migliaia, le persone che seppur senza esperienza sono riuscite a trovare lavoro ovunque nella nazione, dalla costa del sud a Londra a Manchester, al più sperduto villaggio della fertile campagna inglese.

Per chi punta più in alto, a livello di professione (sia essa sempre nel settore della ristorazione, alberghiero o del mondo della finanza), deve ben essere cosciente che il livello di conoscenza della lingua inglese è un 'must' (e chi l'inglese lo conosce sa cosa intendiamo). Diventa così essenziale saper parlare l'inglese, saper vendere la propria professione e quindi sapere comunicare al meglio. Ricordiamoci che le persone che cercano lavoro a Londra sono migliaia, tra questi ci siete anche voi. Si tratta di spuntarla più di un altro ed assicurarsi quel determinato posto di lavoro.

Iniziate pertanto con porvi onestamente quali sono le competenze e l'esperienza che avete. Pensate a quale tipo di lavoro vi sentite più adatti, ma anche a come voi siete caratterialmente: diventa importante infatti essere cosciente della propria vita anche al di fuori dell'ambito del lavoro.

Le tipiche domande che una persona deve porsi per trovare lavoro in Inghilterra, sono:

*Quali sono le abilità utili al lavoro che state cercando? (qualche esempio: siete estroversi o introversi? Ordinati e attenti al dettaglio? siete persone veloci e vi muovete con facilità anche in un ambiente nuovo?)

* Avete mai lavorato come parte di una squadra? (in ambiente inglese, il cosiddetto Team Player)

* Avete bisogno di condividere le informazioni e i risultati (goal) con gli altri oppure tenete tutto per voi?

* Avete esperienza di direzione e leadership oppure preferite ricevere istruzioni?

* Riuscite a completare le vostre scadenze nel tempo prestabilito?

* Avete esperienza informatica?

* Avete qualche certificazione accademica o esperienza lavorativa?

* Siete stati lodati per qualsiasi parte del vostro ruolo?

*Avete mai partecipato ai lavori di qualche organizzazione locale?

*Avete mai fato del volontariato?

 
Sono queste tutte domande che un datore di lavoro potrebbe farvi durante la vostra ricerca. Ma come indirizzare cercare un posto vacante a Londra? Molti di voi, dobbiamo dirlo, non sono affatto organizzati nel cercare il lavoro in un paese straniero. Sarebbe bene invece prendersi un po' di tempo, anche prima della partenza, per i preparativi (almeno per trascrivere un curriculum vitae con esperienze, studi, dati personali).

Sono diversi i modi per trovare lavoro in Inghilterra:

 * Attraverso il Jobcentre Plus (troverete migliaia di opportunità anche online al seguente link www.direct.gov.uk/en/Employment/index.htm

 * Attraverso i giornali (i quotidiani, anche quelli gratuiti sono pieni di annunci)

* Su internet (provate solo a inserire parole chiavi come employment london).

* Registrandosi con le agenzie di reclutamento (ne esistono tantissime, controllate le nostre pagine 'agenzie lavoro inglesi')

* In riviste specializzate 

 
* Tramite amici e conoscenti
 
*porta a porta (il classico metodo, efficiente e mai obsoleto)
 

Argomenti correlati

Argomenti più letti