Newcastle upon Tyne

New Castle upon TyneNewcastle-upon-Tyne è una città del nord est dell’Inghilterra, adagiata sul fiume Tyne. I suoi abitanti vengono affettuosamente chiamati 'geordie', sarà forse per il simpatico e forte accento linguistico, a tratti incomprensibile anche dagli stessi inglesi. La città forma con il vicino centro urbano di Gateshead, il grande centro metropolitano di Tyneside, andando a formare una popolazione di circa 800.000 abitanti. Si pensa che i Romani costruirono qui un ponte, vista la posizione favorevole nel punto più basso del fiume. Nel Seicento i giacimenti di carbone nelle vicinanze incoraggiarono la crescita dell'industria del vetro e la fabbricazione di sapone. Carbone, sale, sapone e vetro furono trasportati grazie alle navi e nel Settecento e la città divenne la più importante fra le città del nord est, commerciale e industriale allo stesso tempo. La ferrovia ne accrebbe l’importanza. La prosperità dell’Ottocento di Newcastle si riflette nell'architettura di John Dobson (1787-1865) e John Green (1787-1852).

Molto interessanti le visite turistiche alla città: Keep Castle, la prima fortificazione in legno fu voluta da Roberto II di Normandia nel 1080 e il nome « Newcastle » è all’origine dell’attuale nome della città. Ora il castello è un castello normanno edificato, tra il 1168-1178, da Henry II e offre una vista panoramica insuperabile dopo aver superato la fatica di ben 134 gradini.

Con Segedunum si ritorna al passato, all’epoca romana. Un patrimonio mondiale e antica dimora di 600 soldati romani per quasi 300 anni. Ai giorni nostri, una torre offre una vista panoramica del sito e dei Bagni, oltre che dei resti affiorati con gli scavi archeologici.

Una delle attrazioni da noi preferite è la The Quayside, che fu un porto fiorente fin dall'epoca romana, medievale fino a quella vittoriana. Attualmente, la sua ricostruzione è a base di un progetto dell'Agenzia di Sviluppo Regionale. Vi vennero costruiti alcuni edifici, parte del Blue Anchor Court, un insieme di residenze con cortile e archi che si affacciano sul lungomare, e il Ouseburn Watersprorts Centre con una torre faro e design nautico.

Una passeggiata nel verde a Saltwell Park, un esempio di parco vittoriano con boschi, giardini ornamentali, impianti sportivi pubblici, un lago, aree gioco, bocce e un labirinto. Un assaggio d’arte a Biscuit Factory, la più grande galleria commerciale in Inghilterra composta da due spazi, uno dedicato alle mostre e l’altro agli studi degli artisti locali. Vengono vendute opere di artisti internazionali e opere in vetro e ceramica, gioielli, sculture, dipinti, stampe e disegni. Si parla di uno dei luoghi migliori per l'acquisto di opere d'arte contemporanea ed è aperto tutti i giorni, con ingresso gratuito.

Il National Glass Centre, visita ideale per adulti e bambini, è ospitato in una favolosa architettura di design in vetro e acciaio sulla riva nord del fiume Wear a Sunderland. In esposizione nelle gallerie idee realizzate in vetro e in più attività e laboratori. Gli artisti del vetro, con dimostrazioni per 3 volte al giorno, esibiscono al pubblico la loro genialità, attraverso varie tecniche di realizzazione.

Per gli amanti del football, da non perdere una visita al St James Park, la « sede » del Newcastle United Football Club, oltre che il più antico stadio di calcio del Nord Est che risale al 1880. Ha una capacità di oltre 52.000 posti per i tifosi che arrivano da tutta Europa per godersi partite di calcio nazionali e internazionali.

Argomenti più letti

Voli economici per l'Inghilterra seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...